domenica 27 febbraio 2011

Seymour Hersh

Il giornalista del New Yorker Seymour Hersh ha dichiarato in un discorso tenuto in Qatar che dei settori chiave dell’esercito statunitense sono gestiti da “crociati” fondamentalisti cristiani i quali hanno intenzione di “trasformare le moschee in cattedrali”.
Hersh è intervenuto nel campus della Scuola per il Servizio Estero dell’Università di Georgetown a Doha all’inizio della settimana. Ha fatto questi commenti mentre discuteva del suo imminente libro. Uno scrittore della rivista Foreign Policy ha assistito all’evento ed ha riportato le sue osservazioni.
"Quello di cui in realtà sto parlando è il modo in cui 8 o 9 neoconservatori, radicali se volete, hanno sovvertito il governo americano. Ne hanno preso il controllo,” ha affermato Hersh.
Ha detto che l’atteggiamento che “pervade” larga parte del Joint Special Operations Command, che fa parte della sezione militare delle forze speciali e che ha effettuato missioni segrete per uccidere obiettivi americani, è a sostegno del “[trasformare] le moschee in cattedrali.”
Inoltre, Hersh ha affermato che Stanley McChrystal, capo del JSOC prima del suo mandato come più alto generale in Afghanistan, come anche il suo successore e molti altri membri del JSOC, "sono tutti membri, o per lo meno fautori, dei Cavalieri di Malta.” Blake Hounsell, il reporter di Foreign Policy, ha arguito che Hersh si stesse riferendo al Sovrano Militare Ordine di Malta, un’organizzazione Cattolica.
“Molti di loro sono membri dell’Opus Dei,” ha affermato Hersh. “Sanno bene quello che fanno... Si tratta di una crociata, letteralmente. Si vedono come protettori dei cristiani. Si proteggono dai musulmani [come nel] 13° secolo. E questa è la loro funzione.”
Ha inoltre criticato il presidente Obama, dicendo: “Proprio quando avevamo bisogno di un nero arrabbiato, non l’abbiamo avuto.” Il Washington Post ha interrogato Hersh riguardo i suoi commenti, dopo la smentita di McChrystal sulla sua appartenenza ai Cavalieri di Malta.
“Non ho problemi con l’idea che ci sia un alto grado di fondamentalismo nel JSOC”. ha affermato Hersh. “Sta aumentando ed è empirico... C’è un’incredibile tendenza al fondamentalismo cristiano, non solo cattolico, all’interno dell’esercito.” Ha detto che il commento “nero arrabbiato” era una battuta alla quale il pubblico ha riso.
Il Washington Post ha inoltre parlato con l’editore del New Yorker, David Remnick, il quale ha dichiarato: “Sy è uno dei migliori reporter che questo paese abbia mai avuto, ed è tutto ciò che c’è da dire su di lui.”

Nessun commento:

NOTA SUL COPYRIGHT©

ARTICOLI DI PIERMAFROST SONO COPERTI DA COPYRIGHT . POSSONO ESSERE LIBERAMENTE DIFFUSI A PATTO DI CITARE L'AUTORE E IL LINK DELLA FONTE.